fbpx

Su instagram è iniziata la #unusualtravelchallenge! Scopri i gironi QUI

Dopo il successo dell’articolo quanti giorni servono per visitare Vienna torniamo con un nuovo articolo “panoramico” per darvi un’idea di quanti giorni servano per visitare Praga.
L’idea di questa rubrica ci è nata da una normalissima esigenza, che è quella di sapere quanti giorni stare in una determinata città! Quindi aspettatevi molti altri articoli della serie “quanti giorni per…”

Come nel caso di Vienna, la risposta è sempre “dipende”, anche se, a Praga così come a Vienna, ci sono delle mete imprescindibili che non possono di certo mancare.

Quanti giorni servono per visitare Praga?

La nostra risposta si basa sulla nostra esperienza dell’anno scorso, 2018, che riteniamo essere stata completa al punto che alla fine dell’ultima giornata abbiamo vagato un po’ senza meta.

Se siete alla ricerca di una risposta breve eccola: secondo noi per visitare Praga in maniera soddisfacente bastano 3 giorni completi (72 ore)! Bon bene ciao ciao! 😂

Per tutti gli altri, andiamo più nel dettaglio!

A seconda delle coincidenze aeree o, insomma, del vostro orario di arrivo, potreste trovarvi ad aggiungere o togliere qualche ora, ma cercate di orientarvi attorno a questa quota indicativa. Ora vi spieghiamo perchè!

Come organizzare i vostri giorni a Praga?

Praga è sostanzialmente divisa in 3 macro aree d’interesse: Stare Mesto, Nove Mesto e Mala Strana+Zona castello. Viene quindi facilissimo pensare di organizzare la propria visita a settori e, parola di lupetti, un giorno per settore è più che sufficiente.

Giorno 1 a Praga: Stare Mesto

Stare Mesto è la parte vecchia di Praga. Le mete più caratteristiche sono, ovviamente, la celebre torre dell’orologio astronomico (recentemente restaurata) e la piazza sulla quale essa si affaccia. In questa piazza vi consigliamo di affidarvi ad una delle guide in italiano che troverete, visto che vi faranno fare un tour totalmente gratuito di Stare Mesto, portandovi ad esplorare le parti più interessanti della città vecchia (dalla torre delle polveri al quartiere ebraico) dandovi, ovviamente, anche una panoramica storica di ciò che accadde in questi posti.

Una volta terminato il tour guidato e l’eventuale visita di piazza e torre potrete recarvi verso ponte Carlo, il luogo più iconico della città, godere del panorama che da esso si vede e, in tutta calma, visitare l’area circostante, per esempio entrando nel Clementinum o magari dedicando il tramonto ad un giro in pedalò sulla Moldova!

Giorno 1 a Praga Chiesa di Santa Maria di Týn

Chiesa di Santa Maria di Týn

Giorno 2 a Praga: Mala Strana + Castello

La seconda giornata potrete dedicarla al caratteristico quartiere di Mala Strana, famoso per i suoi tetti rossi e per il muro di John Lennon nel quale troverete, se sarete fortunati come noi, un sacco di cinesi intenti a far foto in pose imbarazzanti urlando “urupuuugiuuuu” (epiche furono le stories su instagram a riguardo). Fatta questa tappa è tempo di dedicarsi al castello e, presumibilmente, alle sue code.

Entrando potrete comprare diversi tipi di biglietti, a seconda di cosa vi interessi vedere. Noi vi consigliamo assolutamente il vicolo d’oro (e vi consigliamo di visitarlo appena aperto così da non soffrire della calca che ci sarà di li a poco) e il duomo di San Vito. Il biglietto comprende anche alcune altre attrazioni che di sicuro non vanno disdegnate, ma le 2 indicate sono quelle imperdibili.

Giorno 2 a Praga: il castello

Il castello di Praga

Giorno 3 a Praga: Nove Mesto + Torre Petrin

L’ultima giornata sarà dedicata alla parte “nuova” della città dove ovviamente non può mancare una visita alla celebre casa danzante e alla testa rotante di Kafka. La visita non sarà particolarmente lunga per cui potreste proseguire, nel pomeriggio, in direzione della torre Petrin, il punto più alto della città. Dalla sua sommità potrete godere del panorama di Praga, della vista del ponte Carlo sulla Moldova e della maestosità del castello visto il giorno precedente.

Giorno 2 a Praga: la casa danzante

La casa danzante di Praga

Conclusioni: quanti giorni per visitare Praga?

Come avete avuto modo di leggere i giri che vi abbiamo proposto sono tutt’altro che intensi e volendo fare qualche sacrificio o qualche corsa potreste anche condensare il tutto in meno di tre giorni. Ma per star tranquilli e viversi con serenità la città, secondo noi 3 sono i giorni necessari per visitare Praga.

Speriamo che questo breve articolo possa aiutarvi nella pianificazione della vostra visita e, in tal caso, sentitevi liberi di condividerlo o menzionarlo a tutti coloro che stanno cercando di capire quanti giorni siano necessari per vedere Praga! E se volete una panoramica delle nostre foto, beh potete sempre recuperarle su Instagram

Buon viaggio! 😀


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *