fbpx

Scopri la fase finale della unusualtravelchallenge QUI

Oggi usciamo completamente dal seminato e cogliamo una delle richieste che ci fate più di frequente quando ci vedete farfugliare nelle stories su instagram: dove avete comprato quella mappa stupenda? E quel quadro? E quelle polaroid? Beh, ecco a voi un veloce tour del nostro arredamento a tema viaggio.

Consiglio: immaginatevi di leggere questo articolo con il tono di un curatore d’arte con voce bassa e cadenza francese. La lettura ne guadagnerà di sicuro! Promesso.

Stampe fotografiche

Iniziamo il tour partendo dal primo complemento d’arredo inserito nella collezione insolitotramtravel nel Maggio 2018.

le paperelle

Il nostro primo complemento d’arredo

Trattasi di un pannello raffigurante tre graziose paperelle intente a farsi una scampagnata sul refrigerante manto ghiacciato del lago di Fusine. L’opera è stata donata alla collezione durante l’evento “Pordenone Viaggia” quale riconoscimento per esserci classificati, con la suddetta foto, tra i primi 10 classificati.
Analogo riconoscimento, questa volta raffigurante un paesaggio boschivo sotto la neve, ci è stato conferito anche nel Maggio 2019. Questa seconda opera è stata impreziosita da 2 rovinose cadute che, sbeccandone la parte inferiore, ne hanno conferito ulteriore unicità ?.

due quadri per la cucina

Come arredare la cucina a tema viaggio

Queste due opere sono al momento visitabili, previo appuntamento, nelle stanze denominate “camera” e “cucina”.

Passando al salotto, spiccano altre stampe fotografiche, realizzate in 4 diversi formati per dare alla stanza un movimentato senso di giovinezza.

Sulle pareti laterali spiccano la veduta di Praga da un lato ed il deserto dell’Oman dall’altro (il piccolo quadretto nella foto soprastante) mentre giganteggiano in centro una foto notturna della eclettica di Singapore e una romantica e scenografica veduta dell’aurora boreale.

La nostra singapore

Vista di Singapore

Se da un lato le foto di Singapore e Praga sono sempre frutto della nostra umile abilità fotografica, dall’altro le foto dell’Oman e dell’aurora ci sono state donate. La prima è stata realizzata dall’amica @i_viaggi_di_giugliver mentre la seconda è frutto della collaborazione con Bimago azienda leader nella produzione di quadri e complementi d’arredo alla quale ci siamo affidati sia per completare l’arredo del salotto, sia per un acquisto ancora segretissimo dedicato al matrimonio (perchè si, ad Aprile 2020 ci sposeremo ?).

come arredare a tema viaggio con bimago

Quadro dell’aurora boreale

Andate a dare un’occhiata al sito perchè hanno una varietà di prodotti incredibile, molti dei quali proprio rivolti agli amanti dei viaggi!

Le cartine geografiche

arredamento a tema viaggio

Il nostro world sticker

Rimanendo sempre nel salotto, ma voltando lo sguardo di 180° troviamo uno dei pezzi più pregiati della collezione, non tanto per il prezzo, irrisorio, quanto per la potenza scenografica. Il wall sticker raffigurante il mondo conferisce alla stanza un carattere giovane e vivace che viene ulteriormente impreziosito dalle polaroid di cui parleremo nella sezione apposita e che completano il nostro arredamento a tema viaggio del salotto.

Spostandoci nuovamente in camera, invece, spicca un’ulteriore cartina, disposta su 5 pannelli verticali, ricca di dettagli, ma elegante. Non avrà il potere taumaturgico di un’icona della Madonna, ma scenograficamente è spettacolare.

Il nostro planisfero in camera

La nostra mappa da camera

Le polaroid: la soluzione più dinamica per un arredamento a tema viaggio

come arredare a tema viaggio con polaroid

Come arredare con polaroid

Completano l’arredo un centinaio di polaroid, disposte strategicamente a caso in diversi punti della casa. Parte di esse sono state usate per decorare un’anonima griglia, ora molto più colorata. Altre arredano allegramente l’interno di un nostro cassetto e probabilmente non vedranno la luce per molto tempo. Altre ancora invece sono usate, come anticipato in accostamento alla cartina geografica, per creare un colorato effetto esplosivo. Vi basteranno dei fili di lana colorati e un po’ di scotch. Piccolo consiglio: non riempite troppo la parete e fate in modo che le foto partano tutte da una stessa zona. Posizionare dei fili in Asia, Africa e USA rischia di creare un effetto troppo caotico.

…e state attenti se avete dei gatti…quei fili diventeranno il loro gioco preferito.

Ovviamente non vi servirà una macchina fotografica dedicata ma potrete affidarvi a uno dei tanti servizi online che vi permette di stampare le foto in “formato polaroid”.

 

Conclusioni sul nostro arredamento a tema viaggio

Termina qui il nostro tour di casa. Questi sono un po’ i nostri consigli. Vi consigliamo caldamente di fare un giro su Bimago per un qualcosa di scenograficamente appagante e di valutare poi l’opzione delle polaroid con le quali si possono raggiungere risultati davvero notevoli.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *